lunedì 15 aprile 2013

Risotto ai carciofi con salsa di anacardi (senza latticini)

Con questo risottino, senza glutine e senza latticini, ho detto addio all'inverno! Da oggi si comincia con le minestre di verdurine primaverili, finalmente :)
L'ho preparato in una di quelle serate uggiose e tremendamente gelide, a dispetto del calendario (aprile??!), dato che uno dei nostri migliori amici non mangia formaggio, burro e in generale derivati del latte.. non per intolleranze, bensì per fisime autocertificate credo..

Comunque sia, avevo in mente di prepararlo con la crema di anacardi che avevo in "dotazione", che con l'amarognolo dei carciofi a mio avviso stava più che divinamente; ma poi purtroppo ho notato che negli ingredienti compariva il buon vecchio Grana Padano d.o.p.... mannaggia!! Ma dato che in dotazione avevo anche gli anacardi nudi e crudi, ho deciso di farla da me, escludendo il grana.

Quindi posso partecipare al contest Diversamente buoni del blog Cucinatollerante 








Risotto ai carciofi con salsa di anacardi
senza latticini, glutenfree

per 4 persone:
320 g di riso carnaroli
3 carciofi con le spine
olio evo
1/2 bicchiere di vino bianco di ottima qualità
1/2 cipolla
2 spicchi d'aglio
1 foglia d'alloro
sale, pepe

Per la salsa di anacardi:
80 g di anacardi al naturale
3 cucchiai di olio di semi di girasole
50 ml latte di soia
1 cucchiaino di tahin
sale





Mettere a bollire una pentola con circa 1,5 l d'acqua. Nel frattempo pulire bene i carciofi. Quelli con le spine sono difficili da trattare, ma a me piacciono molto di più, perciò mi armo di pazienza! Separare il gambo e tagliare i carciofi a metà. Metterli a bollire nell'acqua, con il sale, l'aglio e una fogliolina d'alloro. Scolare quando sono ancora al dente e conservare il brodo in caldo, eliminando alloro e aglio.
Preparare i carciofi che saranno aggiunti al riso a fine cottura: io ho usato i cuori e i gambi tagliati a pezzettini, daranno cremosità. Le foglie mi piace mangiarle saltate in padella, perciò le ho tenute da parte per un'altra preparazione.

Tostare il riso in una padella con l'olio e la cipolla, sfumare con il vino bianco e portare il riso a cottura, aggiungendo un mestolo di brodo di carciofi alla volta.
Nel frattempo preparare la salsa di anacardi, frullando tutti gli ingredienti al mixer, aggiungendo l'olio a filo. Io non l'ho usata tutta, ma dipende da quanto vi piace condito il risotto.
Dopo 10 minuti di cottura del risotto, aggiungere i carciofi a pezzettini e continuare la cottura, fino a ultimarla.
A fuoco spento, mantecare con un mestolino di brodo, la salsa di anacardi e il pepe.
Servire accompagnando con aualche fettina di carciofo croccante saltata in padella con aglio.









12 commenti:

  1. Ciao!! Certo che sei ancora in tempo, anzi, per fortuna... la ricetta è davvero carina!! Ingredienti molto originali, e apprezziamo tantissimo che tu abbia voluto fare la salsa di anacardi in casa per ricercare il milk-free!! Grazie mille e a presto!!

    RispondiElimina
  2. Ma che bella ricetta. Non sapevo dell'esistenza della crema di anacardi e neanche che si potesse farsela in casa. Ottimo suggerimento

    RispondiElimina
  3. Gli anacardi devo ancora scoprirli... che dici, inizio? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. direi proprio di sì!! ci si fa anche un veg-formaggio, sono duttilissimi!

      Elimina
  4. Francesca P. vedrai, ti si aprirà un mondo, con gli anacardi, un mondo d'amore infinito!!! hahahha, brava Patapata, il risotto veg!

    RispondiElimina
  5. Nooo la cremina di anacardi deve essere super!! Che ideal favolosa, grazie per averla condivisa :-)

    RispondiElimina
  6. Hai detto anacardi? Hai detto anacardi? Hai detto anacardi? Hai detto anacardi? Eccomi :D forchetta alla mano

    RispondiElimina
  7. Questo risottino così cremoso è un favola cara, e la salsina..... assolutamnete da provare, grazie!!!!

    RispondiElimina
  8. il risotto con la cremina di anacardi mi sembra mitico! segno segno...

    RispondiElimina

Ogni commento è ben accetto: fatevi sotto!!